Home » Spagnolo in America Latina » Corsi di Spagnolo in Argentina

Corsi di Spagnolo in Argentina

Corsi di Spagnolo a Buenos Aires Bariloche Cordova Mendoza

Corsi di Spagnolo in Argentina

Scopri la cultura, l’arte e la bellezza di uno dei paesi più incredibili del mondo. Impara lo Spagnolo in Argentina con don Quijote.

Destinazioni per Imparare lo Spagnolo in Argentina

Corsi di Spagnolo in Argentina

Maggiori Informazioni

  • Dove andare
  • Quando andare
  • Costo della vita
  • Mappa
  • Cultura

Cuyo e il nordest andino: Questa regione si trova ad ovest dell’Argentina ed é formata dalle province di San Juan, San Luis e Mendoza. É caratterizzata dalla presenza di rilievi montagnosi e scarsa vegetazione, dovuti al clima desertico. L'attività economica principale é l’agricoltura, soprattutto la produzione vinicola. Al contempo il turismo rappresenta un'attività molto importante per la regione, grazie agli abbondanti paesaggi naturali e al gran numero di centri accademici di lingua spagnola. Tutta la regione si caratterizza per una forte componente culturale e storica, la sua popolazione infatti é meticcia. Cuyo é conosciuta per il gran numero di riserve naturali che presenta e per i tradizionali paesini di montagna quali la capitale San Salvador, Mendoza e San Juan.

La Mesopotamia e il nordest: tra gli Stati di Panamá e Uruguay si trova una vasta zona pianeggiante, la regione della Mesopotamia. Quest’area é caratterizzata da una forte umidità e caldo, soprattutto d’estate e dalla presenza di diverse paludi. L’area é delimitata a nord da molti fiumi argentini. Misones si trova piú a nord, é una zona caratterizzata da rilievi e massicci; un maggior numero di rilievi e si trova collocato tra Brasile e Paraguay, dove é possibile ammirare le cascate maestose di Iguazú.

Il Chaco: si trova nella parte occidentale dello Stato argentino; quest’area deve il suo nome al parco Gran Chaco, che condivide con gli Stati di Bolivia, Paraguay e Brasile. Tra le principali cittá della zona vi sono Resistencia, soprannominata “cittá delle sculture” grazie al gran numero di opere che qui si possono trovare. Il “Campo del Cielo” é invece famoso per i frammenti di meteoriti caduti piú di 6000 anni fa

La Pampa: é una delle zone argentine piú famose, comprende infatti importanti cittá quali Buenos Aires, Pampa , Córdoba o Santa Fe. L’attivitá economica principale é l’allevamento, soprattutto di cavalli, ma anche l’agricoltura grazie alle immense pianure e il turismo, merito delle splendide spiagge che presenta. La popolazione é conosciuta per il forte calore ma le sue cittá non sono da meno in quanto a fama: Buenos Aires, la capitale, é una cittá dalle mille sfaccettature: storica con i monumenti di interesse, viva, con l’intensa vita notturna, ma anche localitá culinaria, dove poter apprezzare la cucina argentina piú autentica. Quella che viene considerata la cittá latinoamercana con la miglior qualitá di vita é anche ricca di monumenti:la Plaza de Mayo, il quartiere italiano de La Boca, la Casa Rosada o ancora la Cattedrale Metropolitana, oltre al Teatro Colón, ma vi sono anche importanti musei quali il Museo Nazionale delle Belle Arti, il Museo del Cinema e il Museo Storico Nazionale. Ma Buenos Aires é anche una localitá portuale e balneare famosa, con le sue spiagge bellissime ed il porto. Rivale storica della capitale é Córdoba, centro cittadino caratterizzato dalla forte presenza di monumenti di epoca coloniale, tra cui:il Museo Storico Provinciale Marqués de Sobremonte, la Cattedrale, la Chiesa de la Compañía e l'antico mercato.

La Patagonia e il Distrito del Lago: L a Patagonia é la regione piú meridionale dell’Argentina. Si tratta di una terra dai forti contrasti: climatici, con le temperature che cambiano di continuo e in modo repentino, paesaggistico, dato che qui si trovano le montagne, deserti, ghiacciai, pianure e rocce di granito. Questa diversità è riflessa anche nella fauna e flora, con foche, leoni marini, balene azzurre e pinguini. Non bisogna dimenticare i suoi 7 laghi, che si trovano appunto nella Regione dei Laghi, descritta nel corso della storia da moltissimi scrittori e poeti.

La Terra del Fuoco: si tratta di un arcipelago di isole, di cui la piú importante é l’Isola Grande. Il suo territorio puó essere diviso in due: a nord vi é un’area piú simile alla Patagonia, alle sue grandi pianure, mentre il sud é caratterizzato da una maggior presenza di rilievi, ricchi di vegetazione boschiva e ghiacciai. Il clima é temperato, ma, come succede per la Patagonia, i cambi di temperatura sono repentinei e le tormente sono frequenti. Ha un paesaggio unico: qui si organizzano infatti escursioni e gite campestri. Il turismo rappresenta la principale attivitá di sostentamento, oltre alla pesca: il Parco nazionale costiero comprende ghiacciai, boschi, laghi e fiumi, dove poter praticare trekking o o osservare la spettacolare flora e fauna.

L’Argentina ha solitamente un clima temperato ma tieni presente che che le stagioni sono il contrario rispetto all'emisfero boreale. Considera inoltre che se ti rechi all’estremo nord troverai la fascia tropicale o subtropicale, con un forte caldo, mentre al contrario muovendoti verso il sud ti avvicini al polo e le temperature scendono. Seppur l’Argentina é tutt'oggi caratterizzata da movimentazioni di natura politica ed economica, é una destinazione turistica sicura, in cui i turisti possono star tranquilli: la popolazione locale infatti,manifesta il proprio scontento politico attraverso manifestazioni di natura pacifica, anche se é meglio tenersi lontano dalle proteste con grande afflusso, nelle quali potrebbero scoppiare rivolte o episodi di di carattere piú violento.

Moneta: Peso ($)
Pasti
  • Economico: puoi provare la miglior cucina argentina spendendo dai 4 dollari americani
  • Medio: 10/20 dollari americani per piatti piú complessi
  • Alto: dai 20 in su se cerchi un gusto piú ricercato

Alloggio

  • Economico: 20/30 dollari americani per una sistemazione economica ma confortevole
  • Medio: 30/40 dollari americani per maggiori comoditá
  • Alto: dai 40 in su per alloggi ben equipaggiati

Il costo della vita in Argentina é calato molto a seguito della crisi del 2001, diventando molto vantaggioso per i turisti stranieri, anche se si tratta di uno dei paesi piú costosi di tutta l’America Latina. Ció é dovuto alla politica valutaria applicata, per la quale il peso (la moneta nazionale) ha un rapporto di uno a uno con il dollaro americano. Oggi il paese deve far fronte con il problema dell’inflazione. L’argentina presenta infatti uno dei tassi inflazionistici piú alti al mondo, il quinto nella classifica mondiale.

Ufficialmente i dollari americani non sono accettati, ma ufficiosamente si; non è infatti raro che i ristoranti, punti vendita e alberghi li accettino. La valuta locale é il peso argentino, che ad oggi vale ..........Se hai necessità di cambiare, recati in uno degli sportelli di Banca o casse di cambio autorizzate: i dollari americani sono i piú accettati ma anche le pesetas chilene o uruguayane sono diffuse. É fortemente sconsigliato cambiare il denaro al mercato nero in quanto potrai essere truffato con monete false, oltre ad essere un'attività di natura illegale per quale essere sanzionato. Gli euro invece vengono accettati come valuta di cambio solo nelle grandi cittá. Le carte di credito sono facili da utilizzare: le principali sono Visa e Mastercard ma tieni presente che molti uffici commerciali ti applicano il 5 -10 % di commissione e recentemente sono poco inclini al loro utilizzo. Sono inoltre diffusi anche gli sportelli bancomat dove prelevare denaro.

La contrattazione del prezzo non è molto praticata, mentre é costume comune dare la mancia, pari al 10% del prezzo totale. La mancia viene data anche a portinai, facchini e tassisti.

L’Argentina é un paese di immigrazione e ció molto visibile dal punto di vista culturale, con gruppi etnici che hanno portato ed influenzato gli usi e costumi del paese latinoamericano. Si tratta di un paese culturalmente vivo e dinamico, con molteplici attività che spaziano dal teatro alla letteratura e dall’arte alla musica. La scrittura argentina é conosciuta in tutto il mondo, con importanti nomi di fama mondiale, come: Manuel Puig, Ernesto Sábasto, Jorge Luis Borges, Julio Cortázar. Entrambi il teatro ed il cinema argentino si differenziano a livello mondiale, soprattutto per “scacciare” il periodo nero del terrorismo argentino degli anni Settanta.

La manifestazione culturale argentina piú conosciuta al mondo é senza dubbio il tango: danza romantica e passionale, é oggi praticata ovunque. Lo sport rappresenta un'attività importante della cultura argentina, in particolar modo il calcio, con la venerazione dell’ex calciatore Maradona, le cui vicissitudine sono al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica. Dal punto di vista religioso l’Argentina professa la libertá di culto ma individua una speciale relazione con il Cattolicesimo, caratterizzato da molte credenze popolari, quali il credo negli spiriti o la venerazione dei defunti, tanto che vengono fatti veri e propri pellegrinaggi verso le tombe dei familiari o cari venuti a mancare.

Lo spagnolo é la lingua ufficiale, ma grazie alla presenza multiculturale, sono diverse le lingue di origine europea soprattutto parlate dalle comunità locali. L’italiano, ad esempio, grazie alla grande affluenza dal nostro paese, é molto conosciuto, ma anche la comunità anglosassone é molto forte. Permangono poi 17 lingue indigene. La cucina argentina si compone prevalentemente di carne, che viene cucinata in tutti i modi possibili. Prova il tipico piatto “carne de res”. Per i vegetariani, vi sono diversi piatti italiani o spagnoli che potranno soddisfarli. Prova gli gnocchi italiani (ñoquis), o ancora piatti tipici spagnoli come le “tortillas” e “empanadas”. L’influenza inglese é forse riflessa nel consumo di té. Il té paraguaiano viene infatti usato come bevanda per l’ accoglienza degli ospiti, da condividere tutti insieme nella stesso recipiente