Home » Spagnolo in America Latina » Corsi di Spagnolo a Cuba » Corsi di Spagnolo a Trinidad » Lo Spagnolo a Trinidad

Lo Spagnolo a Trinidad

Corsi di Spagnolo a Trinidad Listino Prezzi

Lo Spagnolo a Trinidad

Lo Spagnolo a Trinidad 

LA CITTÁ:

Maggiori informazioni su Trinidad:

Trinidad é una delle sette cittá principali dell’isola di Cuba, spicca infatti per essere un paradiso culturale, storico, oltre che balneare; vicino alla cittá di Trinidad si trova infatti la bellissima spiaggia di Alcón. Poco distante dalla cittá si trova poi la “Valle de los Ingenios”, sitio archeologico famoso in tutto il mondo. Trinidad rappresenta oggi una delle cittá latinoamericane di epoca coloniale meglio preservate , ricca di monumenti ma anche di musei e parchi. Ma Trinidad é anche una cittá cubana ricca di tradizioni e cultura locale.

Trinidad viene fondata nel 1514 da “Diego Velázquez de Cuéllar”, con la denominazione di “De la Sanctisima Trinidad”. La dominazione coloniale ne struttura la configurazione urbana, che presenta oggi alcuni bellissimi esempi di architettura; centro cittadino é la “Plaza Mayor”, dove si trovano diversi edifici storici: la “Santísima Trinidad Cathedral”, costruita nel 1620 ma poi distrutta da un terremoto viene ricostruita a fine 1800. All’interno di questa cattedrale si puó osservare quello che da molti viene considerato un vero e proprio tesoso: il “Cristo de La Vera Cruz”; nella piazza si trovano poi il “Museo Histórico Municipal”, precedente casa residenziale chiamata “Casa Cantero” e il “Museo Romántico”, che si trova nell’edificio “Palazzo del Conte Brunet” dove poter osservare la grande collezione di pezzi unici provenienti dall’Europa: cristalli, porcellane e pietre preziose.  Un altro palazzo che si affaccia sulla piazza é il “Palacio Ortíz”, una galleria d’arte curiosa.

La spiaggia di Alcón é famosa su tutta l’isola per la sabbia bianchissima e le acque cristalline e poco profonde, oltre alla ricca  flora e fauna: la barriera corallina, diverse specie di pesci tropicali , spugne e stelle marine.

A meno di 4 km dalla cittá si trova poi la “Valle de los ingenios”, considerata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanitá: si tratta di 3 valli collegate che si sviluppano su 12 km che dalla fine del 18 secolo al termine del secolo successivo sono state un’importante centro per la produzione saccarifera cubana. Le rimanenti rovine vengono visitate ogni anno da milioni di turisti e tra queste spicca la torre di “Iznaga” costruita in epoca coloniale per controllare che gli schiavi lavorassero intensamente.

Fermati in uno dei bar locali e assapora una buona tazza di caffé: l'Isola di Cuba é infatti famosa per la coltivazione di chicchi di caffé e canna da zucchero, sin dai tempi coloniali.