Home » Spagnolo in Spagna » Corsi di Spagnolo a Siviglia » La Città

La città di Siviglia

Corsi di Spagnolo a Siviglia Foto e video Listino Prezzi

Lo Spagnolo a Siviglia

Lo Spagnolo a Siviglia

LA CITTÁ:

Maggiori informazioni su Siviglia:

Siviglia si trova nella pianura alluvionale del Guadalquivir, nella piena depressione del l’omonimo fiume. La cittá andalusa presenta infatti l’unico porto fluviale di Spagna, situato a 80 km dall’Oceano Atlantico. La cittá ha origini storiche molto antiche ma grazie agli eventi degli ultimi anni è diventata un centro cittadino moderno.

Siviglia viene fondata dalla popolazione dei “Tarseros”, la misteriosa civiltá che abitava la penisola iberica durante l’era del Bronzo. Roma si insedierà nella zona nel III secolo a.C. Le popolazioni germaniche arrivano nel 411 a.C. e vi permangono fino alla comparsa dei musulmani nel 711 a.C. Il Califfato di Cordoba porta tecniche agricole innovative, conoscenze di natura botanica e scientifica, durante gli 8 secoli di permanenza. Nel 1248 peró la cittá viene riconquistata dai “Reyes Católicos”. Con la scoperta del Nuovo Continente nel 1492, Siviglia diviene fulcro commerciale fondamentale per il trasporto dei prodotti importati dalle Americhe. La storia piú recente é legata al XIX secolo, con la Guerra di Indipendenza e all’approvazione della prima Costituzione Spagnola; durante questo secolo, si specializza sempre piú nell’estrazione mineraria e nella produzione di vino. Il XX secolo é invece segnato dall’innovazione, soprattutto negli anni Venti e negli anni Cinquanta e Sessanta, durante i quali Siviglia conosce il folgorante sviluppo economico e sociale.

I diversi popoli che si sono stanziati a Siviglia hanno lasciato testimonianza del proprio passaggio attraverso i diversi edifici; le due strutture piú importanti sono: la “Cattedrale” e l’”Alcanzar”. La Cattedrale di Siviglia fu costruita su una moschea persistente, nei secoli XV e XVI, secondo lo stile gotico. Si tratta della Cattedrale gotica cristiana piú grande al mondo. Altro monumento importatissimo é il “Real Alcazar”, palazzo fatto costruire dai re cristiani Alfonso X e Pedro I, che chiamarono degli artigiani mori per la sua costruzione nel XIV secolo. Questo palazzo viene oggi considerato il miglior esempio dell'architettura “Múdéjar” in Spagna. Al suo interno, si trovano ancora i resti dell’anteriore Palazzo Islamico, cosí come “El patio del Yeso”, risalente all’epoca della riconquista cristiana.

Con la celebrazione Iberoamericana del 1929 la cittá ha conosciuto uno sviluppo urbanistico esponenziale, caratterizzato dall’edificazione di parchi ed edifici progettati proprio per questo evento, come il “Parque de María Luisa”o la “plaza de España”. L’esposizione Universale del 1992 ha lasciato alla cittá importanti miglioramenti delle infrastrutture. Al contempo, grazie all’Expo 1992 é diventata sede del Parco tecnologico “Cartuja 93”, insieme ad alcune sedi dell'Università di Sevilla e al parco tematico del divertimento “Isla Mágica”.

Tra le feste piú importanti vi sono la “Semana Santa” e la “Feria de Abril”. La “semana Santa” Sevillana é la piú famosa in tutta la Spagna e ha una risonanza a livello internazionale. È infatti considerata di interesse turistico a livello nazionale oltre che Internazionale. La “Feria de Abril” é una festa popolare celebrata durante la primavera, che si sviluppa nel quartiere “Lor Remedios”ed é considerata di interesse nazionale e dal 1965.

Nel tuo giro turistico non puó peró mancare una sosta in un bar, dove assaggiare i famosissimi “pinchos” sivigliani, tra i quali assaggiare dell’ottimo pesce, prosciutto crudo, frutti di mare e formaggio.