Home » Spagnolo in America Latina » Corsi di Spagnolo in Cile » Corsi di Spagnolo a Santiago del Cile » Lo Spagnolo a Santiago del Cile

Lo Spagnolo a Santiago del Cile

Corsi di Spagnolo a Santiago del Cile Video Listino Prezzi

Lo Spagnolo a Santiago del Cile

Lo Spagnolo a Santiago del Cile

La Piazza delle Armi

LA CITTÁ:

Maggiori informazioni su Santiago del Cile:

Santiago del Cile o semplicemente Santiago é oggi una cittá cosmopolita e globale, ma al contempo una cittá ricca di storia e tradizioni, che presenta diversi stili architettonici che rispecchiano i differenti periodi storici e i diversi popoli che vi hanno abitato. I suoi quartieri rappresentano molto bene questi contrasti.

Santiago de Cile viene fondata nel 1541 dal conquistatore spagnolo Pedro de Valdivia, in onore dell’apostolo Santiago, patrono spagnolo. I confini della cittá fondata nel XVI secolo rappresentano oggi i limiti del centro storico: il fiume Mapocho, la via “Alameda” e la “Via Norte Sur”. Questo triangolo rappresenta il cuore culturale della cittá: qui potrai trovare diversi monumenti, musei, molti dei quali si trovano in edifici di origine coloniale, come il “Museo Histórico Nacional” che si trova nel “Palacio de la Real Audiencia”, o ancora il “Museo de Santiago” che si trova nella “Casa Colorada”; un altro esempio é il “Museo de Arte Precolombino” collocato nell’antico palazzo “Palacio de la Aduana”. Santiago inoltre, presenta molte biblioteche e archivi importanti, di cui la piú importante é senza dubbio la “ Biblioteca Nacional”, nata nel 1813, quando nacque la Repubblica.

Il vero é proprio centro coincide peró con la “Plaza de las Armas”, intorno al quale si trovano i monumenti quali “Catedral Metropolitana”, costruita nel 1745, “Correo Central” del 1882 e il “Palacio de la Real Audiencia” del 1804.

Fuori dal triangolo centrale potrai visitare: il “Parque Forestal”, che rispecchia il gusto francese, é stato infatti ideato da un architetto francese. Al suo interno si trova il “Museo Nacional de Bellas Artes”. Vi é poi il Mercado Central de Santiago,pora del archittenonica del 1872, interamente in ferro battuto che presenta oggi un'ampia concentrazione di locali gastronomici nei quali provare le specialità locali.

Se attraversi il fiume Mapocho arrivi al quartiere Bellavista, famoso per i suoi locali, bar e ristoranti, soprattutto nella “Calle Constitución”. In questa zona potrai poi trovare la terza casa del premio nobel Pablo Neruda, la unica di Santiago “La Chascona”, o ancora il “Parque Metropolitano de Santiago”, all’interno del quale si trova un parco ricreativo, aree pic-nic e un giardino zoologico molto visistato.