Home » Spagnolo in Spagna » Corsi di Spagnolo a Malaga » La Città

Lo Spagnolo a Malaga

Corsi di Spagnolo a Malaga Foto e video Listino Prezzi

Lo Spagnolo a Malaga

Lo Spagnolo a Malaga

LA CITTÁ:

Maggiori informazioni su Malaga:

Malaga é la sesta cittá spagnola per numero di abitanti, seconda nella regione della Andalucia. I fattori ambientali e climatici hanno inciso in maniera determinante sul suo sviluppo economico, trasformandola in una località marittima e turistica. La cittá si triova infatti affacciata sul mar Mediterraneo per un lato, mentre dall’altro è circondata dalle montagne, che la proteggono dal freddo. La città, che sorge in una baia, è attraversata da due fiumi, “Guadalhorce” e “Guadalmedina”. La sua lunga storia risale all’XIII secolo a.C., con i Fenici e si compone di diverse tappe che hanno portato all’attuale centro economico e culturale. I diversi popoli che si sono susseguiti in questa zona hanno lasciato la propria testimonianza e la cittá è ricca di monumenti. Anche la cultura gastronomica é stata influenzata dalle diverse civiltà che vi hanno vissuto, lasciando una tradizione culinaria precisa.

Malaga viene fondata dai Fenici come “Malaka”, sulla collina di Alcazaba nell’anno 800 a.C., per le favorevoli caratteristiche territoriali, la sua baia infatti rappresenta un ottimo porto naturale. Viene poi abitata dai Cartaginesi per un periodo breve, per poi passare sotto la dominazione romana. “Malaca”, in latino, conosce un grande sviluppo economico grazie ai romani. Anche il periodo arabo coincide con un’epoca di prosperitá economica e culturale; la cittá viene interamente recintata con le mure e si specializzano le attivitá economiche di commercio e artigianato. Inizia peró un periodo di declino dal XVI al XVIII, che Malaga riuscirá a superare solo nel secolo XVIII.

Oggi Malaga basa la propria economia sul turismo: sia balneare, grazie alla splendida “Costa del Sol”, che culturale. I suoi tremila anni di storia sono testimoniati dai moltissimi monumenti e luoghi di interesse, la maggior parte dei quali si trova sul monte “Gibralfaro”, tra cui il castello di origine musulmana “Castillo de Gibralfaro”, ai cui piedi vi è la fortificazione mora “Alcazaba”. Risale invece al periodo romano la Cattedrale “Catedral de la Encarnación”, di stile rinascimentale con elementi barrochi. Vicino alla Cattedrale si trova il “Palacio Episcopal”, edificio barroco classicista.

Grazie alla vicinanza al mare e allo scudo creato dalle montagne, il clima di Malaga é mediterraneo, quindi caratterizzato da inverni miti (20 gradi medi, con temperature minime di 13 durante l’inverno) ed estati calde.

La prossimità al mare ha sicuramente influito sulla tradizione culinaria locale, che si compone prevalentemente di pesce, con “pescaíto frito”, pesce fritto, o la “cazuela de fideos”, zuppa o ancora il tipico “gazpacho” andaluz.