Home » Spagnolo in Spagna » Corsi di Spagnolo a Granada » La Città

Lo Spagnolo a Granada

Corsi di Spagnolo a Granada Foto e video Listino Prezzi

Lo Spagnolo a Granada

Lo Spagnolo a Granada

LA CITTÁ:

Maggiori informazioni su Granada

Granada, si trova a sud della Spagna, nell’Andalucia dell’est, piú precisamente ai piedi della catena montuosa “ cordilleras Béticas”, la piú alta della penisola iberica. Sebbene sia conosciuta in tutto il mondo per l’Alhambra ed il quartiere Albaicín, Granada é famosa anche per essere ricca di monumenti di stile rinascimentale. Granada si trova vicina a tutto: potrai salire sulle montagne della Sierra Nevada per sciare o in un’ora di viaggio potrai raggiungere le spiagge della Costa del Sol. Come tutte le altre cittá dell'Annalucia conserva un patrimonio culturale e storico importante, ed è stata l’ultima capitale araba della penisola. Il suo passato è oggi ricordato con le importanti celebrazioni religiose ma anche culturali tenute tutto l’anno.

Granada viene fondata dai romani come colonia “Illibris”.Nel VIII secolo il territorio viene invaso dai musulmani, che le daranno l’attuale nome di Granada. Nel 1492 saranno I Re Cattolici (Fernando e Isabella) a liberare tutta la penisola dalla dominazione araba e quindi a conquistare anche Granada in nome della cristianità. Sará proprio la regina Isabella a ricevere a Granada, Cristoforo Colombo perché intraprenda il viaggio verso le Indie Occidentali. Granada ha cioé rappresentato il simbolo della monarchia, dell'unità di Spagna e del Cristianesimo.

Il periodo arabo prima e quello cristiano poi sono ben rappresentati dai diversi stili architettonici presenti: l’edifico piú importante é sicuramente la Alhambra, significativo esempio dell’arte araba del IX secolo. Vicino alla Alhambra si trovano i bagni termali “Bañuelo” costruiti dagli arabi nel XI ma ancora oggi conservati benissimo. Il rinascimento cristiano é ben presentato invece dalla Cattedrale, fatta costruire dalla Regina Isabella subito dopo la presa della cittá. Meritano poi la “Capilla Real”, il “Monasterio de la Cartuja”, simbolo del barroco spagnolo e il” Monasterio de San Jerónimo”.

Granada è una cittá “aperta tutto l’anno”, non importa il periodo in cui vuoi andare, vi sono manifestazioni e celebrazioni frequenti, come il “Festival Internazionale di Musica e Danza” che si tiene dalla fine di Giugno per due settimane, durante il quale spettacoli ed esibizioni vengono tenute nei luoghi piú significativi della cittá, il “Festival Internazionale di Tango” tenuto durante il mese di marzo e il “Festival Internazionale di Jazz di Granada”, uno tra i piú importanti di tutta d’Europa. Tra le celebrazioni religiose piú importanti vi sono: la “Semana Santa” dichiarata patrimonio turistico internazionale; il “Día de la Cruz”, anche conosciuto come “Cruces de Mayo” infatti si tiene il 3 maggio ed infine il 2 febbraio, giorno di “San Cecilio”, patrono della cittá, in cui gli abitanti di Granada, in processione, si dirigono verso il Sacromonte.