Home » Blog » Barcellona FC - Calcio, ma non solo

Barcellona FC - Calcio, ma non solo

Barcelona FC

Antonino Arcudi

Il Barcelona FC è la squadra di calcio della città di Barcellona; viene fondata nel 1899 da un gruppo di calciatori svizzeri e inglesi, tra cui Joan Hans Gamper, calciatore e imprenditore sportivo svizzero.

Una Squadra Vincente

Il Barcellona è una delle squadre che ha vinto di più al mondo, soprattutto a livello internazionale, conquistando 4 coppe Champions (coppe dei campioni), 4 coppe delle coppe, 4 supercoppe UEFA e 2 coppe del mondo di club. A queste si devono aggiungere le 26 coppe di Spagna e i numerosi campionati spagnoli. Nel 2009 la squadra ha ottenuto un sextuple: è riuscita a vincere tutte le competizioni calcistiche disputate nell'anno. Un risultato storico, difficile da eguagliare e che resta ancora oggi imbattuto.

Il motto del Barcelona FC riassume bene quello che la squadra rappresenta per i suoi tifosi: més que un club (più di un club). La squadra oltre a essere una squadra di calcio tra le più forti e vincenti al mondo, rappresenta anche un territorio particolarmente delicate della penisola iberica, la Catalunya

Vista la delicata situazione politica della Catalunya, che da tempo rivendica autonomia e indipendenza dal governo centrale spagnolo, la squadra viene considerata come la nazionale della Catalogna (pur non essendo uno stato).

Inoltre, si tratta di una società polisportiva; oltre al calcio, si praticano diverse a ricopre in un certo senso il ruolo di nazionale della Catalunya e per questo motivo è una società polisportiva che oltre al calcio, si interessa ad altre discipline sportive, sia a livello professionistico che non. Basket, pallamano, pallavolo, hockey su pattini, calcio a 5 sono solo alcuni degli sport praticati.

La squadra rappresenta i tifosi dell'intera regione della Catalunya e non solo della città di Barcellona.

Tra gli sport praticati il basket, la pallamano, l'hockey su pattini e il calcio a 5.

Il Barcellona gioca le partite in casa nello stadio del Camp Nou. Inaugurato nel 1957, è uno degli stadi più prestigiosi al mondo e, al suo interno, ha perfino un museo dedicato alla squadra, ai suoi successi e alla sua storia.

Un record del quale il Barcellona può sicuramente essere orgoglioso non è legato ai successi in campo del quale la squadra può andare orgogliosa è un record di natura etica. Il Barcellona è stata la prima tra le grandi squadre a introdurre una clausola antirazzismo nei proprio contratti.

Tale clausola, introdotta per la prima volta nel contratto di David Villa (2010), prevede delle pene per i calciatori in caso di comportamenti razzisti durante gli eventi sportivi o in qualunque attività del club. Dice infatti: “ the player will not express or carry out, in any form, discriminatory ideas or acts, either during football games or in any club duties. The club will strongly condemn any discriminatory or racist act according to the agreement.”

Ultimi racconti di Viaggio